Tarantelluccia.it

poesie napoletane

Poesia Napoletana: "Lenzole janche"

Lenzole janche Tu si a festa ‘into ‘o paese ‘e quando ero criaturo, ‘e lenzole janche spase ‘o sole, ‘a paura ca me metto dint ‘o scuro Tu si l’allucca de’ guagliune abbasc‘o vico, chella stradulella stretta, ‘o riturnello ‘e chillu mutivo antico Tu si ‘o scuorno ca me mette mmiezzo all’ate, l’addore d”o pane […]

Poesia Napoletana: "Parole"

Parole Parole, parole, quali pparole aggia truvà ancora ? parole cca ‘nce ne stanno cchiù, so ffernute ‘e pparole, so ffernute e po’ e parole so sulo parole e che ponno fa ‘lloro sole ? e parole so sulo parole e ‘o viento si vo se pporta ! mo ca tu te ne si gghiuta […]

Poesia napoletana: "Quanno ‘o core se ‘ncapunisce"

Quanno ‘o core se ‘ncapunisce Quanno ‘o core se ‘ncapunisce nun ce stanno né santi né maronne, perdi ‘o tiempo e ‘a fantasia, nun ‘o faje capace. Quanno ‘o core se ‘ncapunisce se ne va pe’ cazze suoje, è inutile ca ‘o chiame, nun te sta a sentì. Quanno ‘o core se ‘ncapunisce è comme […]

Poesia napoletana: "Tu si ‘na vera prelibatezza"

Tu si ‘na vera prelibatezza Tu si ‘na vera prelibatezza, si doce cchiù ‘e ‘na pastiera, cchiù ‘e ‘na sfogliatella. Tu si ‘na vera squisitezza, si saputira cchiù ‘e ‘na parmiggiana, cchiuù de’ gnocchi co’ ragù. E io te vulesse assaggià a ‘nu murzillo a vote. Te vulesse surseggià comme ‘na tazzulella ‘e cafè. (Mimmo […]

Poesia napoletana: "Comme 'nu Re"

Comme ‘nu Re Oggi nun voglio fa niente, voglio sulo cammenà, cu ‘e mmane dinto ‘a sacca e cu ‘a faccia stesa ‘o sole. Oggi voglio fa filone a cchesta vita, voglio correre, ma che dico correre, oggi voglio vulà. Oggi voglio essere libbero, voglio fa ‘a via cchiù longa, senza me peroccupà ‘e arrivà […]

Poesia Napoletana: "Rosa"

Rosa Quanto si bella oj Ro’ quanto si bella, si bella e io te guardo, nascostamente pe’ nun me fa scorgere a te, e guardannete me ‘ncantato, e guardannete me perdo. (Mimmo Guarino) Opera registrata alla SIAE