Tarantelluccia.it

Ernesto Murolo

Ernesto Murolo (4/04/1876 –30/10/1939), considerato uno dei quattro grandi poeti dell’epoca d’oro della canzone napoletana: assieme a Di Giacomo, E.A. Mario e Libero Bovio . Ha scritto i versi di canzoni come: Tarantelluccia, Nun me scetà, Mandulinata a Napule e Napoli che se ne va.

Canzoni napoletane nelle commedie di Eduardo De Filippo

Accanto a quella che è la mia passione per la canzone napoletana c’è anche quella per il teatro, napoletano ovviamente. Entrambe sono manifestazioni di uno stesso amore: quello per Napoli e la napoletanità. E se in ambito canzonettistico il mio artista preferito è Roberto Murolo, in quello teatrale è invece (ed oserei dire, ovviamente) Eduardo […]

Roberto Murolo

Roberto Murolo è stato uno dei più grandi artisti del novecento italiano: un interprete sopraffino ed un fine dicitore. Con la sua bellissima voce ed il suo inconfondibile stile ha rivalorizzato la canzone napoletana classica. L’ha messa a nudo, l’ha spogliata di inutili fronzoli e ne ha esaltato la naturale bellezza dei versi e delle […]

'O cunto 'e Mariarosa

(Ernesto Murolo 1932) Figliole d’Antignano, bona gè’, ‘o cunto ‘e Mariarosa è chistu ccà. Si have ragione e dámmole ragione, e si have tuorto e dámmole ragione, ca sempe have ragione chi vò’ bene. Sole d’austo, nèh. Sole d’austo, nèh. Dicette ‘a mamma: “Figlia, arrassusìa, attienta a te mo ch’è venuta Está, ‘o sole coce […]

Pusilleco addiruso

(Ernesto Murolo 1904) ‘Ncoppo ‘o Capo ‘e Pusilleco addiruso, addó’ stu core se n’è ghiuto ‘e casa, ce sta nu pergulato d’uva rosa… e nu barcone cu ‘e mellune appise. …’Ncoppo Capo ‘e Pusìlleco addiruso. E nu canario, canta ‘na canzone ‘a dint’a na cajola, appesa fore… E ll’èllera, s’attacca a stu barcone, comme nce […]

L'epoca d'oro della canzone napoletana

La Belle Epoque e l’epoca d’oro della canzone napoletana Tra la fine dell’ottocento e l’inizio della prima guerra mondiale l’Europa vive un periodo straordinario: la Belle Époque (l’epoca bella). È innanzitutto un periodo di pace: finalmente nel vecchio continente non ci sono più guerre fratricide. È poi un periodo di grande splendore per l’arte e […]

Ah l'ammore che ffa fà

(Ernesto Murolo 1911) Mamma te chiamma serpe tentatore e, ‘mpietto, mm’ha cusuto na figura… Ll’avría sapé ca giá mm’ha fatto, ‘ammore, femmena ‘e munno…e só’ na criatura… Ah, ll’ammore che fa fá!… Ma ll’ammore è na bannèra, na bannèra ch’è liggera, cagna ‘o viento e ‘a fa vutá… Tanto che ce abbracciajemo e comme fuje […]

Napoletana. L' Antologia cronologica della canzone partenopea

Può essere senz’altro considerata la “bibbia” della canzone napoletana. Sto parlando della monumentale opera realizzata da Roberto Murolo tra il 1963 e il 1967 dal titolo: Napoletana. L’ Antologia cronologica della canzone partenopea. Figlio del grande poeta Napoletano Ernesto Murolo, Roberto si è fatto conoscere dal grande pubblico soprattutto per le sue straordinarie doti vocali. […]

Nun me scetà

(Ernesto Murolo 1930) Quanta varche ‘e marenare ca se vedono stasera… cu na luce sott”a prora pare ca ‘e stelle só’ cadute a mare! Tutt”e ccanzone ‘e Napule stanotte, ‘o core mio, vurría cantá: ma addó’ ce stanno lácreme, addio felicitá! Cántame, oje marená’, tutt”e ccanzone… n’ora famme durmí sott’a ‘sta luna! Famme sunná che […]

Tarantelluccia

(Ernesto Murolo 1907) Na casarella pittata rosa, ‘ncopp”e Camaldule, vurría tené: Piccerenèlla, p”o sposo e ‘a sposa: comm’a na cònnola pe’ me e pe’ te… -“Tùppete-ttùppete!” mme ritirasse… Tu, verbigrazia, vien’a arapí… Cu ‘ammore, é facile tutt”o ddifficile… Si ha da succedere, succedarrá! Na luggetèlla ‘nfucata ‘e sole, cu ‘aruta e ‘anèpeta piantate ‘a te… […]

Tarantelluccia: tra fatalismo e valori classici della famiglia

Ho già avuto modo, in un post precedente, di dire quanto apprezi lo scrittore, regista e attore Luciano De Crescenzo (il professor Bellavista). Pochi altri sono riusciti come lui a parlare di Napoli con la stessa ironia e lucidità. Una delle scene che più preferisco del suo repertorio cinematografico è quella – nel film “Il […]

Fu napoletano il primo festival a Sanremo

Il Festival di Sanremo è uno spettacolo unico nel panorama artistico e culturale italiano (e non solo). Amato, snobbato, osannato, criticato, questa manifestazione negli anni è diventata una vera e propria istituzione per gli Italiani ! Scorrendo le varie edizioni vi si trovano canzoni rimaste nella storia, ma anche personaggi, pettegolezzi, polemiche ed eventi che, […]