Tarantelluccia.it

Nino Taranto, Carosone e Gegè Di Giacomo

Categoria: Fotografie d'epoca
Data inserimento: 4 giugno, 2014
Autore: Lo Guarracino

In questa fotografia d’epoca un trio d’eccezione della canzone napoletana: Nino Taranto, Renato Carosone e il suo batterista Gegè Di Giacomo, nipote del celebre poeta Salvatore Di Giacomo.

Argomenti trattati ,

Mimmo GuarinoCiao! Mi chiamo Mimmo Guarino alias “Lo Guarracino” e sono il creatore di questo blog. Mi sono innamorato della canzone napoletana grazie alla voce del grande Roberto Murolo, a mio avviso il più grande interprete di questa nobile forma d’arte.

2 Responses to “Nino Taranto, Carosone e Gegè Di Giacomo”

  1. Gianni Pani Cagliari scrive:

    Ciao Mimmo, come sai io sono sardo, sardissimo, di nascita e di cultura, ma da quando ho avuto come amico un campano (di Torre del Greco) ho iniziato a conoscere ed apprezzare tutto ciò che sa di campano: canzoni, opere teatrali, ecc.
    Da un viaggio, mia figlia mi portò in regalo un cofanetto con tutte le opere di Eduardo De Filippo, che ho letto e riletto, tanto che oggi potrei recitarne interi brani a memoria.
    Da allora ogni occasione è buona per aumentare ed aggiornare la mia ‘fame’ di cultura napoletana, compresi viaggi nella vostra bellissima città.
    Non potrò mai complimentarmi abbastanza con te per ciò che fai, insisti, briga e imbroglia, ma continua con la tua verve e la tua buona voglia di far partecipi tutti del sapere e della cultura napoletana (scusa la ripetizione).
    Mi spiace di essere un semplice appassionato, senza potere o agiatezza, altrimenti saresti sicuramente ospite della mia terra per cantare e raccontare tutto ciò che hai dentro di te. Posso soltanto farti i miei migliori auguri, senz’altro avrai il successo che meriti, non può mancare, sei troppo partecipe delle cose della tua città. Ed io ti applaudirò. Ancora un grazie di cuore per il tuo esistere al mondo, Un caro abbraccio. Gianni Pani

  2. CiaoLili scrive:

    Carosone, Gegè, Taranto,artisti completi ed indimenticabili ed ancora tanto amati perfino dalle nuove generazioni.Il caro Renato poi, così innovativo ironico gioioso, quanti ragazzi ha fatto cantare e ballare.Che cari tutti!
    Grazie Mimmo, ti invio un affettuoso saluto.Scrivi anche di te e delle tue serate.Liliana

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>