Tarantelluccia.it

Ndringhete ndrà

Categoria: Testi canzoni napoletane
Data inserimento: 27 novembre, 2012
Autore: Lo Guarracino

(Pasquale Cinquegrana 1895)

Foto di Pasquale Cinquegrana, autore del testo di Ndringhete ndrà

Carmenella è na bella figliola!…
vénne ll’acqua gelata, â stagione…
Gelata, â stagione…
Gelata, â stagione…

Comme spriémme stu bellu limone,
tu mme spriémme stu core, Carmè’…
Stu core Carmè’…
Stu core Carmè’…

Tutt”a vònno a ‘sta bella acquajola,
ma nisciuno s”a piglia, pecché?…

Tutt”a vònno a ‘sta bella acquajola,
ma nisciuno s”a piglia, pecché?…

E pecché?…Pecché…ndringhete ndrà,
‘mmiez’ô mare nu scoglio nce sta…
tutte vènono a bevere ccá
pecché…ndringhete, ndringhete ndrà!

Dint”e ffeste, nu giovane ‘e fore,
ll’ha veduta e s’è fatto tantillo…
S’è fatto tantillo…
S’è fatto tantillo…

S’è scurdato ‘e mammélla e tatillo
e a ‘o paese nun vò’ cchiù turnà…
Nun vò’ cchiù turná…
Nun vò’ cchiù turná…

Carmenè’ ve vulesse spusare!
Giuvinò’, nun è cosa…pecché…

Carmenè’ ve vulesse spusare!
Giuvinò’, nun è cosa…pecché…

E pecché?…Pecché…ndringhete ndrà,
‘mmiez’ô mare nu scoglio nce sta…
tutte vènono a bevere ccá
pecché…ndringhete, ndringhete ndrà !

E’ passato nu bellu surdato…
s’è fermato vicino a Carmela…
Vicino a Carmela…
Vicino a Carmela…

Sta manella ‘int’a ll’acqua se gela,
si mm”a stienne t”a ‘nfoco Carmè’…
T”a ‘nfoco Carmè’…
T”a ‘nfoco Carmè’…

Mo fernesco sta ferma e te sposo…
Capurá’ nun è cosa…pecché…

Mo fernesco sta ferma e te sposo…
Capurá’ nun è cosa…pecché…

E pecché?…Pecché…ndringhete ndrà,
‘mmiez’ô mare nu scoglio nce sta…
tutte vènono a bevere ccà
pecché…ndringhete, ndringhete ndrà !

Ma tenesse ‘o marito ‘ngalera?
Carmenella nun è mmaretata…
Nun è mmaretata…
Nun è mmaretata…

Ma tenesse ‘a parola ‘mpignata?
Carmenella ll’ammore nun fa…
Ll’ammore nun fa…
Ll’ammore nun fa…

Ma ched è, nun lle giova ‘o marito?
Ma pecché nun se vò’ mmaretà?

Ma ched è, nun lle giova ‘o marito?
Ma pecché nun se vò’ mmaretà?

E pecché?…Pecché…ndringhete ndrà,
‘mmiez’ô mare nu scoglio nce sta…
tutte vènono a bevere ccà
pecché…ndringhete, ndringhete ndrà !

Traduzione per i non napoletani

  • figliola = giovane, ragazza
  • stagione = estate
  • spriémme = spremi
  • bevere = bere
  • nu giovane ‘e fore = giovane straniero
  • giuvinò = giovanotto
  • ‘nfoco = riscaldo
  • ‘ngalera = in carcere
  • ma ched è = ma che cos’è

Argomenti trattati ,

Mimmo GuarinoCiao! Mi chiamo Mimmo Guarino alias “Lo Guarracino” e sono il creatore di questo blog. Mi sono innamorato della canzone napoletana grazie alla voce del grande Roberto Murolo, a mio avviso il più grande interprete di questa nobile forma d’arte.

5 Responses to “Ndringhete ndrà”

  1. Vittorio De Gregorio scrive:

    Sono il nipote del musicista Giuseppe De Gregorio che ha fatto numerose canzoni tra cui Napule Bello vincitrice del festival di Piedigrotta 1898 (O sole mio arrivò secondo) , Ndringhete ‘Ndra’, ‘A tazza ‘e cafè ecc. ecc. .Tutte pubblicate dall’editore dell’epoca G. Santojanni Napoli Via P.E. Imbriani 6
    A conferma posso inviare copia un attestato di tante canzoni popolari Napoletane tra cui quelle di mio nonno. A disposizione di possa interessare.

    • Ivan Yonkov scrive:

      Ciao Vittorio!
      Sono un tenore a cui piacciono tanto le canzoni napoletane e sto cercando “Ndringhete ‘Ndra” e “Napule bello”-canzoni belle e rare. Sono veramente difficile di trovare. E se hai gli spartiti sarebbe meraviglioso! Ne ho tante altre e forse posso ritonare il favore! Ecco mio e-mail: yonkoff@gmail.com
      Saluti!
      Ivan

  2. Ernani Nocciolini scrive:

    Che vuol dire Ndringhet Ndra.

  3. Gianframmarcangelo Caribalo scrive:

    ciao, che bel sito!!..ma non trovo una canzone che parla della vendita di Napoli …che dice che la vogliono spostare.. “tutti vogliono Napoli ma nisciuno sa po piglià” (ritornello) vi prego aiutatemi il più presto possibile inserendola nel sito, NON mandatemi email me ne accorgerò da solo.!

    Grazie di cuore <3 vostro ammiratore..
    non mi appendete <3

  4. Daniela Caccavale scrive:

    Sono la pronipote di Pasquale Cinquegrana e dopo tre generazioni amusiche mi ritrovo un figlio che, pur essendo nato e cresciuto in Germania, con poca conoscenza della lingua italiana, s’interessa di musica napoletana dal settecento ad oggi. Del suo trisnonno conosce tutto e, per chi avesse interesse, ha fatto una sua interpretazione di Napule e.

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>