Tarantelluccia.it

Michelemmá

Categoria: Testi canzoni napoletane
Data inserimento: 20 agosto, 2012
Autore: Lo Guarracino

(Salvator Rosa ‘600)

Salvator Rosa, autore di Michelemmá

I
E’ nata ‘mmiez’ô mare,
Michelemmá, Michelemmá…

E’ nata ‘mmiez’ô mare,
Michelemmá, Michelemmá…

oje na scarola
oje na scarola
oje na scarola
oje na scarola

II
Li turche se nce vanno,
Michelemmá, Michelemmá…

Li turche se nce vanno,
Michelemmá, Michelemmá…

a reposare
a reposare
a reposare
a reposare

III
Chi pe’ la cimma e chi,
Michelemmá, Michelemmá…

Chi pe’ la cimma e chi,
Michelemmá, Michelemmá…

pe’ lo streppone
pe’ lo streppone
pe’ lo streppone
pe’ lo streppone

IV
Biato a chi la vence,
Michelemmá, Michelemmá…

Biato a chi la vence,
Michelemmá, Michelemmá…

a ‘sta figliola
a ‘sta figliola
a ‘sta figliola
a ‘sta figliola

V
‘Sta figliola ch’è figlia,
Michelemmá, Michelemmá…

‘Sta figliola ch’è figlia,
Michelemmá, Michelemmá…

oje de notaro
oje de notaro
oje de notaro
oje de notaro

VI
E ‘mpietto porta na,
Michelemmá, Michelemmá…

E ‘mpietto porta na,
Michelemmá, Michelemmá…

stella diana
stella diana
stella diana
stella diana

VII
Pe’ fá morí ll’amante,
Michelemmá, Michelemmá…

Pe’ fá morí ll’amante,
Michelemmá, Michelemmá…

a duje a duje
a duje a duje
a duje a duje
a duje a duje

Per i non napoletani

  • ‘mmiez = in mezzo
  • biato = beato
  • figliola = ragazza
  • ‘mpietto = in petto
  • notaro = notaio
  • a duje a duje = a due a due

Argomenti trattati ,

Mimmo GuarinoCiao! Mi chiamo Mimmo Guarino alias “Lo Guarracino” e sono il creatore di questo blog. Mi sono innamorato della canzone napoletana grazie alla voce del grande Roberto Murolo, a mio avviso il più grande interprete di questa nobile forma d’arte.

8 Responses to “Michelemmá”

  1. maurizia scrive:

    Sto preparando un intrattenimento musicale di canzoni napoletane a partire dal 1600. Nonostante tutte le mie ricerche non riesco a trovare i midi di Michelemmà e di Cicirenella. Vorrei sapere se ne siete in possesso e se posso averle.Vi ringrazio per la collaborazione.

    • Michele scrive:

      Maurizia sto leggendo ora un libro di De Simone e c’è un paragrafetto dedicato a michelemmà. In primis non è di Salvator Rosa. L’equivoco è dovuto a un foglietto volante pubblicato da salvatore di giacoomo.altrettanto deviante è l’interpretazione oscura dei versi (la giovane rapita dai turchi). Sembrerebbe più collegato ai canti del “mondo alla rovescia” o cmq a elementi di un antico mito rimasto nella coscienza popolare.
      Nel 1800 la canzone viene “adottata” dalla borghesia che intende dichiararsi unica interprete del sentimento popolare.. ma, a parte qualche nuova canticchiata, il popolo napoletano continuò ad usare le antiche melodie, soprattutto nelle feste rituali.

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>