Tarantelluccia.it

Lu cardillo

Categoria: Testi canzoni napoletane
Data inserimento: 17 agosto, 2012
Autore: Lo Guarracino

(Anonimo ‘700 – Trascrizione di Ernesto Del Preite 1849 ?)

Sto crescenno nu bello cardillo
Quanta cose che l’aggio ‘mpara’
Adda ire da chisto e da chillo
Ll’immasciate po’ m’adda purta’
Siente cca’ bello mio lloco ‘nnanze
c’e’ na casa ‘na nenna ‘nc’e’ stà
tu la vide ca nun è distante
chella nenna aje da ire a truvà.

Si la truove ca stace durmenno
pe’ ‘na fata gue’ nun ‘a piglia’
nu rummore nun fa cu li penne
guè cardì tu l’avissa scetà?
Si affacciata po’ stà a lu barcone
Pe’ na rosa l’avisssa piglià?
Gue’ cardi’ vi’ ca lla’ nun te stuone
Va vattenne cardi’ n’addurà.

Si la truove che face l’ammore
‘stu curtiello annascunnete cca’
‘nficcancillo deritto allu core
e lu sango tu m’aje da purtà.
Ma si pensa vattè chianu chianu
Zitto zitto te nce l’aje accustà.
Si afferrà po’ te vo’ co’ la mano
priesto ‘mpietto tu l’aje da zumpa’.

Si te vasa o t’afferra cianciosa
tanno tu l’aje a dire accussiì:
“lu patrone pe’ te nun reposa
puveriello pecchè adda murì.”
T’accarezza te vasa ah… viato
chiu’ de me tu si certo cardi’
Si cu’ tico cagnarme m’è dato
doppo voglio davvero muri’.

Per i non napoletani

  • lu cardillo = il cardellino (un uccello molto popolare a Napoli)
  • ‘mpara’ = insegnare
  • Adda ire = deve andare
  • nenna = ragazza
  • curtiello = coltello
  • chianu chianu = piano piano
  • zumpa= saltare
  • accussiì = così

Argomenti trattati , ,

Mimmo GuarinoCiao! Mi chiamo Mimmo Guarino alias “Lo Guarracino” e sono il creatore di questo blog. Mi sono innamorato della canzone napoletana grazie alla voce del grande Roberto Murolo, a mio avviso il più grande interprete di questa nobile forma d’arte.

4 Responses to “Lu cardillo”

  1. Mario scrive:

    Grazie a te,
    la canzone napoletana sarà trasmessa ai posteri, per il tuo impegno, per la tua tenacia e per la tua passione non possiamo dirti altro, grazie grazie di cuore.
    Mario cl 1945

  2. Eliana Zinzi scrive:

    Meravigliosa!

  3. Gennaro scrive:

    Complimenti per il tuo blog.
    Se poi, come me, hai a cuore le sorti della lingua napoletana, non solo parlata ma anche (e soprattutto) scritta; se, come me, detesti le scritte sgrammaticate che intasano blog e messaggi vari, partecipa anche tu ad una campagna di sensibilizzazione sull’uso della corretta grammatica napoletana.
    Sensibilizza giornali, blogger, social, a fare iniziative di “alfabetizzazione” di napoletano.
    Grazie.

  4. gianpiero scrive:

    Amo Napoli e la sua straordinaria arte! pur non essendo napoletano adoro questa splendida citta, che ha rappresentato e rappresenta la culla della cultura musicale europea. W Napoli!

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>