Tarantelluccia.it

L’archivio storico della canzone napoletana nella Casina Pompeiana

Categoria: Attualità
Data inserimento: 30 marzo, 2016
Autore: Lo Guarracino

Per motivi di lavoro sono da un po’ di tempo lontano da Napoli, ma seguo sempre con grande attenzione gli sviluppi legati alla mia città, specialmente quelli relativi alla nostra tradizione musicale. È con grande piacere che pubblico la notizia relativa all’allestimento di un museo virtuale della Canzone Napoletana all’interno della Casina Pompeiana nella villa comunale. Si tratta di una iniziativa importante che va nella giusta direzione: valorizzare e diffondere un patrimonio artistico e culturale unico al mondo. La speranza è che ci sia una reale volontà di rilancio della canzone napoletana e che il progetto sia affidato (ma non ho motivo di dubitarne) a persone competenti in materia. Ovviamente molto dipenderà anche dalla risposta dei napoletani.

Archivio storico della canzone napoletana
Dunque, diventa patrimonio della città, e di tutti i turisti che vorranno visitarlo, il più grande museo virtuale della canzone partenopea.
La cerimonia di apertura si è svolta mercoledì 23 alla presenza delle istituzioni. Tra gli ospiti grandi nomi del panorama musicale napoletano come: Enzo Gragnaniello, Peppe Barra, Antonio Onorato, Pietra Montecorvino e Monica Sarnelli.

Sono oltre centomila gli oggetti multimediali che si possono consultare: registrazioni audio, video, immagini, ma anche documenti e spartiti musicali. Per la fruizione dei contenuti ci sono due binari: uno per i turisti ed uno per gli studiosi. Oltre ai video dei grandi interpreti della tradizione musicale napoletana l’archivio comprende anche le nuove tendenze del rap e le esibizioni di famosi artisti internazionali che si sono cimentati nel repertorio partenopeo.

L’Archivio è stato realizzato da Rai (a cui è stata affidata la gestione della Casina pompeiana) e Radio Rai, in collaborazione con il Comune di Napoli e la Regione Campania.

L’archivio storico della canzone napoletana nella casina pompeiana

Mimmo GuarinoCiao! Mi chiamo Mimmo Guarino alias “Lo Guarracino” e sono il creatore di questo blog. Mi sono innamorato della canzone napoletana grazie alla voce del grande Roberto Murolo, a mio avviso il più grande interprete di questa nobile forma d’arte.

2 Responses to “L’archivio storico della canzone napoletana nella Casina Pompeiana”

  1. Liliana Batà scrive:

    Grazie delle bellissime notizie gentile e caro MIMMO! Un sorriso ed un abbraccio a te che ami come me, Napoli e la sua musica!

  2. Raffaele Brigida scrive:

    Grande! Era ora. L’Amore per la Melodia Napoletana è Amore per la Città di Partenope. Organizzare ad alto livello energie e mezzi per ravvivarlo è una importante ed intelligente iniziativa. Complimenti.

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>