Tarantelluccia.it

Comme da lo molino

Categoria: Canzone napoletana classica
Data inserimento: 27 novembre, 2015
Autore: Lo Guarracino

“Così come il grano viene frantumato dal mulino, allo stesso modo, oh mia fata, il mio cuore si consuma per te.” Questa la traduzione dei pochi e sublimi versi che compongono la canzone napoletana “Comme da lo molino” ispirata ad una composizione di Niccolò Piccinni; figura centrale dell’opera sia italiana che francese della seconda metà del XVIII secolo. La canzone è del 1766 e deriva dall’aria di Brunetta contenuta nell’opera La molinarella. E’ stata riportata alla luce da Roberto Murolo che l’ha inserita nel primo volume dell’opera “Napoletana. L’Antologia cronologica della canzone partenopea”. A mio avviso una piccola perla di poesia e musica.

Comme da lo molino lo grano se frantuma
stu core se consuma fatella mia pe te
stu core se consuma fatella mia pe te
fatella mia pe te
fatella mia pe te

stu core se consuma fatella mia pe te
fatella mia pe te
fatella mia pe te

Mimmo GuarinoCiao! Mi chiamo Mimmo Guarino alias “Lo Guarracino” e sono il creatore di questo blog. Mi sono innamorato della canzone napoletana grazie alla voce del grande Roberto Murolo, a mio avviso il più grande interprete di questa nobile forma d’arte.

5 Responses to “Comme da lo molino”

  1. Carlo De Martino scrive:

    Seguo e continuo a seguire con grande piacere tarantelluccia ed il suo cantore “lu Guarracino” w Napoli

  2. Liliana Batà scrive:

    Grazie gentile MIMMO, non conoscevo questo canto del 1766, perciò sono andata a cercarlo su youtube. E’ una vera perla. Grazie per la cura con cui ti dedichi alla nostra storia musicale e grazie anche all’indimenticabile Murolo che l’ha inciso per lasciarlo ai posteri. Buona domenica. Liliana

  3. Liliana Batà scrive:

    Che ne diresti di darci qualche approfondimento sul caro LUCA DE FILIPPO che ci ha prematuramente lasciati? Ancora una caro saluto, Liliana.

  4. Mario scrive:

    Grazie alle persone come te, che questi capolavori non tramontano mai, sei un grande.

    Grazie di tutto

  5. Sei Grande Mimmo scrive:

    Quelli come te sono l’orgoglio della nostra canzone classica Napoletana. Chi sa veramente cantare siamo solo noi, non per essere polemico, questi degli ultimi tempi sanno solo RAGLIARE, il bel canto è un altra cosa, che solo noi Napoletani siamo attrezzati con l’ugola doro. Anticipatamento ti auguro un Natale di gioia e un radioso anno nuovo.

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>