Tarantelluccia.it

Chi sono

Mimmo GuarinoCiao. Mi chiamo Mimmo Guarino alias “Lo Guarracino” e sono il creatore, nonché il curatore, del blog Tarantelluccia.it.

Sono nato a Napoli dove ho vissuto fino a poco tempo fa prima di trasferirmi a Siena per motivi di lavoro.

Fin da piccolo ho avuto una grande predisposizione verso l’arte – a dieci anni suonai nella chiesa del mio paese “Tu scendi dalle stelle” durante la messa di mezzanotte. Il teatro, la musica ed il canto sono le mie grandi passioni.

Mi sono innamorato della canzone napoletana grazie alla voce del grande Roberto Murolo, a mio avviso il più grande interprete di questa nobile forma d’arte. Tra i miei maestri, il baritono Sabatino Raja, scuola Saverese nonché pupillo della indimenticata Maria Callas. Ho studiato recitazione con il maestro Paolo Spezzaferri. Sono iscritto alla SIAE come autore di testi teatrali; per lo più scrivo monologhi che poi interpreto personalmente. Tra le altre, nel 2009 e nel 2010, ho partecipato – come autore, regista e attore – alla rassegna delle arti A World Of Peace con due lavori teatrali.

Scrivo anche poesie. Al momento sono circa un centinaio, la maggior parte in dialetto napoletano; e poi scrivo su questo Blog (e su altri).

Ho fatto studi scientifici conseguendo nel 2002 una laurea in ingegneria. Ho lavorato per anni nell’ambito dell’analisi e dello sviluppo software, poi nel campo ascensoristico e adesso insegno elettronica ed informatica in una scuola superiore a Siena.

Nel tempo libero difficilmente guardo la televisione! Poche cose riesco a vedere in quella scatola malefica; tra queste i film del grande Totò e le commedie di Eduardo de Filippo. Preferisco leggere o al limite andare al cinema per vedere qualche bel film in compagnia.

Sono napoletano e quindi mi piace stare in mezzo alla gente. Amo le uscite con gli amici in locali tranquilli. Meglio se pizzerie, magari in riva al mare, dove poter mangiare la cosa che preferisco in assoluto: la pizza margherita. Però mi piace anche stare da solo.

Va bene, non sono moltissime le cose che mi sono venute in mente scrivendo questa pagina, ma credo che per il momento che possano bastare. Non mi resta allora che invitarti a visitare spesso questo blog a leggere gli articoli e a commentarli.

[N.B Questa pagina è – ovviamente – in continuo aggiornamento]